Ginnastica Posturale, Correttiva e Back School

GINNASTICA POSTURALE
Lo stile di vita attuale, purtroppo, impone di passare parte della giornata seduti o in posizioni che sollecitano negativamente le nostre strutture osteo-muscolari, danneggiandole. A queste cattive abitudini sono spesso associati tutti quei frequenti dolori a carico della colonna (cervicalgie, lombalgia, lombosciatalgie, ecc…) o degli arti (borsiti, tendiniti, dolori artrosici, ecc…).
Per avere una buona postura e un corretto controllo del corpo è necessario possedere un buon equilibrio muscolo-scheletrico unito ad un'ottima percezione e conoscenza del proprio corpo. Una volta acquisite queste importanti qualità (abilità) sarà necessario insegnare all'apparato muscolo-scheletrico a muoversi e a posizionarsi corrrettamente. Per riscire a tale intento è indispensabile praticare un’insieme elaborato di esercizi in grado di incidere in modo veramente significativo sulla nostra postura: la ginnastica posturale.
Gli obiettivi della ginnastica posturale sono:
- migliorare la percezione del corpo;
- acquisire la consapevolezza delle proprie posture;
- migliorare la mobilità articolare e l'elasticità muscolare;
- migliorare l'abilità posturale.
Tutto questo apporta notevoli benefici sotto vari punti di vista e, per questo motivo la ginnastica posturale può risultare utile come cura e prevenzione soprattutto di disagi muscolo-scheletrici, quali scoliosi, lombalgie, sciatalgia, cervicalgie, ecc…
Oltre a tale impiego, può diventare parte integrante di un allenamento sportivo, come mezzo per prevenire determinati infortuni o patologie da sovraccarico.
La ginnastica posturale che vi proponiamo è un'attività individuale in cui un assistente specializzato vi condurrà in una serie di sedute personalizzate e specifiche dopo un'attenta valutazione posturale.
Gli esercizi, infine, sono rivolti a tutte quelle persone che desiderano migliorare la propria postura ed impostare il proprio corpo in modo corretto.

GINNASTICA CORRETTIVA

La ginnastica correttiva prevede esercizi per la correzione dei difetti di portamento (paramorfismi) più frequenti nell’età infantile, come scoliosi, ipercifosi, iperlordosi, scapole alate, spalle intraruotate, piedi piatti, varismo e valgismo del ginocchio e del piede, dismetria degli arti o appoggio plantare scorretto.
Considerando che ogni individuo è un caso a sé, a seconda del soggetto, dell’età, del sesso e della patologia viene elaborato un programma terapeutico di lavoro suddiviso in una serie di sedute che si svolgono in un ambiente confortevole con l’utilizzo di svariati attrezzi.

GINNASTICA PROPRIOCETTIVA

La percezione è il punto di partenza di ogni attività umana, sia motoria che intellettiva.
A seguito di traumi, gessi, interventi chirurgici o anche più banalmente inattività, le articolazioni e la muscolatura perdono la capacità di avere precisa consapevolezza di come sono disposti rispetto agli altri distretti corporei, e possono assumere nuove posizioni scorrette come se fossero normali.
Questo è il motivo per cui molti di noi hanno difetti posturali senza saperlo, o meglio, senza percepirlo.
La ginnastica propriocettiva restituisce alle articolazioni, e a tutto il corpo, una migliore percezione e lo fa attraverso lo sviluppo di equilibrio e coordinazione.
Nello specifico il termine propriocettività indica la capacità di conoscere i movimenti e le funzioni che il corpo sta compiendo in un preciso momento.
Questo tipo di ginnastica si avvale di esercizi a corpo libero, di piani basculanti, di superfici instabili e specifici strumenti in grado di sviluppare i nostri “sensori”.
I benefici della ginnastica propriocettiva sono molteplici e possono essere riassunti in diversi punti: - migliora sensibilmente la coordinazione, l’equilibrio e la percezione nello spazio; - permette alle fibre dei muscoli di contrarsi in modo più coordinato consentendo ad un atleta di affinare i gesti sportivi;
- consente di ripristinare la piena funzionalità dell’arto infortunato;
- incrementa la forza.

BACK SCHOOL

La Back School, letteralmente “Scuola della Schiena”, si occupa di tutte quelle patologie a carico della colonna vertebrale così diffuse da essere state definite il “male del secolo”. La Back School non è una semplice ginnastica, ma una vera e propria scuola, che ha lo scopo di informare ed eduducare le persone affette da problemi vertebrali a prendersi cura della propria schiena, facendo innanzitutto un'azione preventiva e, ove necessario, un'attenta azione rieducativa.
Nella Back School il soggetto sofferente di dolori vertebrali non ha un ruolo passivo, ma diviene un attivo protagonista del proprio trattamento, imparando ad utilizzare corettamente la colonna vertebrale durante la quotidianità dei suoi gesti lavorativi, sportivi e ricreativi, a prevenire ed eventualmente gestire una patologia, che spesso cronicizza, peggiorando di conseguenza la qualità della vita.
L’obiettivo è dunque quello di trasformare delle persone doloranti e sofferenti in persone coscienti ed attive: si cerca dunque di responsabilizzare il paziente in modo che sia autonomo e possa trattare il proprio mal di schiena durante la vita di tutti i giorni.
Grazie alla Back School è possibile:
- acquisire tutte le informazioni utili per imparare a gestire il proprio problema;
- conoscere gli esercizi utili per prevenire e combattere il dolore;
- apprendere le tecniche di rilassamento per raggiungere l'autogestione della propria ansia e delle proprie tensioni;
- acquisire un atteggiamento di fiducia con la capacità di autogestire la colonna vertebrale attraverso un impegno personale.
Questa attività è rivolta quindi a tutti coloro che soffrono di:
- mal di schiena;
- lombalgia;
- sciatalgia;
- cervicalgia;
- cervicobrachialgia;
- patologie vertebrali.